Dal 25 maggio 2018 il regolamento UE 679/2016 (GDPR) relativo alla protezione dei dati personali, è diventato applicabile in tutti gli stati membri.

Da un concetto di “protezione del dato” semplice e comunemente inteso, si passa a una vera e propria governance del dato che inevitabilmente richiede l’acquisizione di competenze specifiche al fine di poter trattare i dati in modo conforme alla legge, ed evitare così le sanzioni connesse ad un illecito trattamento di dati personali.

Gli enti pubblici, le aziende ed anche gli studi professionali dovranno nominare un Data Protection Officer, (di seguito DPO) che avrà il compito di garantire la conformità dell’azienda al GDPR.

A norma dell’art. 39 del GDPR, il DPO si identifica in “un supervisore indipendente, designato obbligatoriamente da soggetti apicali di tutte le pubbliche amministrazioni, ed anche in ambito privato ha un ruolo pervasivo dovendo essere coinvolto tempestivamente su ogni questione a lui inerente, per garantire una protezione dei dati effettiva dei cittadini e al contempo tutelare il titolare e il responsabile del trattamento, dovendo supervisionare tutte le attività di attribuzioni dei ruoli e responsabilità.”

Tra i soggetti obbligati a nominare un DPO rientrano quindi operatori di telecomunicazione, gli operatori che effettuano profilazione per finalità di marketing comportamentale oppure erogare per premi assicurativi, localizzazione tramite app, monitoraggio sullo stato di salute tramite dispositivi indossabili e interconnessi, ospedali, cliniche private, centri analisi, laboratori, assicurazioni, istituti di credito ecc.

Il Corso quindi, oltre a formare ed aggiornare i partecipanti sulla figura del DPO, mira a far conoscere tutte le altre figure professionali previste dal Regolamento, offrendo anche uno spunto di riflessione ed approfondimento pratico-scientifico.

E’ articolato in 10 incontri formativi, ovvero tutti i venerdì pomeriggio e sabato mattina del mese di marzo 2019, per un totale di 40 ore, in base al seguente orario: Venerdì pomeriggio dalle ore 15.30 alle ore 19.30 / sabato mattina dalle ore 9.00 alle ore 13.00.